Categorie
Gare

Invito per la presentazione di un’offerta per l’esecuzione dei lavori di ristrutturazione di Casa San Francesco sita in Vicolo Infermeria dei Cappuccini a Palermo

A tutte le Ditte Interessate
Invito per la presentazione di un’offerta per l’esecuzione dei lavori di ristrutturazione di Casa San Francesco sita in Vicolo Infermeria dei Cappuccini a Palermo.

Cooperativa Rigenerazioni Onlus intende appaltare l’esecuzione dei lavori di ristrutturazione autorizzati dalla Sovrintendenza ai BB. CC. AA. di Palermo con nota prot. 0014100 del 2/7/2021 dell’immobile denominato Casa San Francesco sito in Vicolo Infermeria dei Cappuccini, nel cuore del Centro storico di Palermo nel quartiere Ballarò.
I lavori prevedono il rifacimento degli impianti idrico, elettrico, di riscaldamento ed antiincendio dell’intero immobile, la sostituzione degli infissi del primo e del secondo piano e le manutenzioni degli infissi posti a piano terra, la manutenzione straordinaria di 18 camere, delle aree comuni e dell’area ristorazione posta a piano terrà
I lavori saranno eseguiti in più fasi, ma l’offerta dovrà essere formulata sull’intero appalto, che si prevede di completare, ragionevolmente e compatibilmente con le risorse finanziarie della cooperativa, nell’arco complessivo di 36 mesi.

L’importo dell’appalto è così suddiviso:

  • impianti: elettrico, di rivelazione e segnalazione incendi, di trasmissione dati, cito/telefonico, tv, climatizzazione, ricambio d’aria e gestione camere euro 604.350,81 oltre oneri per la sicurezza per euro 15.000,00 (vedi capitolato allegato);
  • Lavori edili: euro 66.021,17 + 76.938,67 + 162.093,30 = euro 305.053,14 (vedi capitolato allegato).

Esiste la possibilità che i lavori vengano eseguiti solo in parte ma comunque in misura almeno pari al 50% dei valori di capitolato.
L’offerta economica dovrà essere formulata in ribasso percentuale sul prezzo posto a base d’asta e potrà prevedere la possibilità di sconto in fattura per i lavori per i quali sono previsti eco-bonus e bonus ristrutturazioni o eventuali ulteriori crediti fiscali previsti dalle normative tempo per tempo vigenti; saranno comunque anche valutate le offerte che non prevedono tale opportunità.
I lavori dovranno avere inizio inderogabilmente entro il primo di ottobre 2021 e, almeno le prime 8 camere, l’area ristorazione e le aree comuni a servizio dovranno essere completate entro il 28 febbraio 2022.

L’appalto sarà aggiudicato sui seguenti criteri:

Le ditte interessante dovranno far pervenire presso la Sede Sociale sita in Termini Imerese, Via Ugo Foscolo 8 o tramite pec all’indirizzo: rigenerazionionlus@legalmail.it entro il 08/09/2021 la propria offerta composta da:

  • offerta economica indicante il ribasso sulla base d’asta;
  • offerta qualità;
  • documentazione amministrativa.

La documentazione amministrativa dovrà prevedere i seguenti documenti:

  • Dichiarazione del fatturato per lavori similari negli ultimi 2 anni almeno pari all’importo dei lavori appaltati;
  • Dichiarazione del possesso della capacità tecnica per l’esecuzione dei lavori e di tutte le autorizzazioni previste dalla legge;
  • Dichiarazione del possesso dei requisiti soggettivi previsti dall’art. 80 del D. Lgs. 50/2016;
  • documento unico di regolarità contributiva;
  • Autocertificazione rispetto alla regolarità fiscale della ditta;
  • Dichiarazione con cui la ditta si impegna ad utilizzare personale regolarmente assunto nel rispetto del Ccnl di categoria e di tutte le normative relative alla sicurezza sul lavoro di cui al D. Lgs. 81/08;
  • Dichiarazione indicante l’accettazione dei contenuti dell’appalto, degli allegati, dei capitolati e dello schema di contratto di appalto.

Con la ditta aggiudicataria verrà stipulato contratto di appalto sullo schema allegato ed i pagamenti verranno effettuati sulla base dello stato di avanzamento dei lavori predisposti dalla ditta d’accordo il direttore dei lavori; il pagamento verrà effettuato entro 45 giorni dall’emissione delle fatture; potranno anche essere accettate offerte che prevedono un tempo di pagamento inferiore ma di almeno 30 giorni.
Durante il sopralluogo saranno disponibili per la visione il progetto approvato dalla Sovrintendenza, gli allegati e le relative prescrizioni.
Si resta in attesa delle offerte la cui presentazione non vincola la scrivente Cooperativa che potrà anche non assegnare il servizio o revocare la procedura a suo insindacabile giudizio.

Si allega:

1) schema contratto di appalto;

2) capitolati dei lavori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *